Efficienza produttiva, cosa serve per raddoppiarla?